Proseguono le stranezze incontrate sui binari italiani.

Non abbiamo nemmeno fatto a tempo a segnalare alcuni strani invii nei giorni scorsi che gli stessi sembrano essersi moltiplicati.

La mattinata di oggi ne ha regalato un altro, anch'esso, va detto, molto particolare.

Ci viene segnalato dal nostro amico e collaboratore Luigi Esposito, autore anche delle fotografie. Siamo a Roma Termini e, cosa già improbabile di suo, attestato ad un binario c'è un treno con carri merci.

Entrando nel dettaglio si vede la E.444R.106 alla testa di questi carri, altra stranezza nella stranezza, sia per la macchina che fa parte di un Gruppo ormai morente, sia per le sue doti da velocista che poco si confanno con un treno di quel tipo.

Dietro alla macchina, ad ogni modo, si vedono ben cinque carri, tra i quali spiccano, se vediamo bene, due porta auto, un Hbccqs in color XMPR e un DDm in grigio con fasce viola.

Una composizione veramente improbabile di materiale destinato alla demolizione che dopo diverse peripezie abbiamo scoperto essere stato destinato a Roma Smistamento.

Un tragitto certo non lungo per questo "sporadico", ma non per questo meno interessante.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia