La Fiera Innotrans di Berlino viene inaugurata ufficialmente domani ma oggi è stata prevista un'apertura per la stampa che, in attesa di un maggiore approfondimento, ha permesso di fare il punto quantomeno su alcuni dei rotabili esposti.

I mezzi italiani

Da quello che abbiamo potuto vedere dalle prime foto che ci sono giunte, erano presenti come da copione per l'Italia i due nuovi treni del servizio regionale destinati a cambiare faccia al segmento a partire già dal 2019. 

Nel dettaglio, sono ben visibili nel padiglione all'aperto il Rock n.03 di Hitachi Rail e il Pop n.01 di Alstom, esattamente quelli che vi avevamo comunicato qualche giorno fa stessero salendo per essere mostrati.

 

Altra presenza nota ma ora manifesta è quella della "nuova" locomotiva Diesel 744 di CZ LOKO per Mercitalia Shunting & Terminal che domani sarà presentata alla presenza della madrina d'onore Alena Seredova.

 

Ne sapremo certamente di più domani ma interessante pare anche una rincalzatrice della Plasser & Theurer i cui test, da quanto scritto, sarebbero stati condotti in collaborazione con RFI.

Gli altri rotabili esposti

Moltissimi, naturalmente, sono gli altri rotabili esposti e già visibili di altre nazioni. Tra tutti vediamo la Smartron di Siemens, in pratica una Vectron non customizzabile e consegnata "chiavi in mano", ma anche l'impressionante Euro Dual di Stadler nella livrea di HVLE grigia con innesti arancioni, nonché la Dragon 2 di Newag, con l'inconfondibile frontale tondeggiante.

 

Bella presenza di sé la fa anche la Vectron di ÖBB 1293 018 che ha la caratteristica, rimarcata dalla differente cromia, di essere la 500esima locomotiva consegnata da Siemens alle Ferrovie Austriache.

Proseguendo nel campo delle locomotive è presente la Škoda delle DB immatricolata nel Gruppo 102, che in realtà non è una novità sul palco ferroviario che conta anche se la si può vedere accoppiata alle nuove vetture a due piani con le quali andranno a costituire complessi omogenei.

 

Sempre tra i locomotori ma anche stavolta tra le cose che saranno svelate meglio domani, c'è la nuova macchina da manovra di CRRC, ordinata in quattro esemplari dalle DB ma anche una macchina sempre da manovra per le ferrovie turche. Chiude almeno per ora la fila la DE 18 di Vossloh.

  

Per quanto riguarda il materiale automotore, abbiamo, come anticipato, i nuovi treni della S-Bahn di Berlino, dei quali erano già visibili anche gli interni.

Seguono un Impuls 2 della Newag, il CityJet Eco di Siemens e un 755 Stadler per Greater Anglia basato sulla piattaforma FLIRT.

  

Chiudono, si fa per dire, la rassegna un Talent 3 di Bombardier per ÖBB e il Desiro HC di Siemens per RRX, Rhine-Ruhr Express.

 

Tutte le fotografie della fiera sono disponibili sulla nostra gallery FotoFerrovie.Info cliccando qui.

Foto Alex Weber

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia