Riprendono evidentemente a ritmo sostenuto le demolizioni in casa Trenitalia.

Non sono infatti trascorsi che pochi giorni dall'ultimo invio, che già un altro ETR 450 è programmato per partire alla volta dello smantellamento.

Stavolta a muoversi dovrebbe essere l'ETR 450 n.11 che attualmente è fermo a Bologna. Secondo le indiscrezioni che abbiamo raccolto, il Pendolino dovrebbe lasciare l'impianto di emiliano nella prima mattinata del prossimo lunedì 26 novembre.

Parimenti all'invio precedente, dovrebbe quindi sostare a Montesilvano, alle porte di Pescara, per poi ripartire il giorno successivo alla volta di Foggia. L'inoltro da qui a Bari avverrebbe poi il giorno 28 novembre, con termine corsa a Lamasinata e inoltro, quindi, alla BB per la riduzione volumetrica.

Con questo invio salgono a 5 su 15 i treni smantellati, e precisamente gli ETR 450 n.05, n.07, n.13, n.01 e appunto n.11.

Un triste destino, non c'è che dire, che tuttavia dovrebbe portare alla salvaguardia di un convoglio che dovrebbe entrare nel parco dei mezzi di Fondazione e FS Italiane a ricordo di un epoca in cui la tecnica ferroviaria italiana primeggiava in tutto il mondo.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia