Il cammino è stato lungo e molto lento ma alla fine sono giunte a destinazione.

Le vetture Piano Ribassato demolende, partite settimane or sono dalla Calabria, precisamente da Paola, sono arrivate dopo mille tappe ad Alessandria prima e a San Giuseppe di Cairo poi per la riduzione volumetrica.

In totale sono sette le vetture che hanno raggiunto il demolitore mentre una ottava è rimasta a Pisa, probabilmente per le non buone condizioni visto che era andata in parte a fuoco.

 

Per gli amanti dei numeri, le vetture inviate a San Giuseppe di Cairo sono le seguenti: 22-38 094, 22-38 026, 22-38 021, 22-38 162, 22-38 120, 22-38 079 più una non identificabile causa graffiti.

Titolare del convoglio è stata la E.656.023 nella sua livrea originale grigio perla e blu orientale che, come vediamo nella foto di Salvatore Romano d'Orsi,  staccava "curiosamente" rispetto alle vetture trasportate.

Prosegue dunque l'opera di Trenitalia di demolizione dei rotabili più obsoleti, in attesa di disporre dei nuovissimi Pop e Rock che segneranno la vera rivoluzione del trasporto regionale.

I vecchi treni per i pendolari, come li abbiamo visti per decenni, stanno per diventare un ricordo.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia