Una novità sull'importante lavoro di diagnostica svolto sui nostri binari è sfuggito ai più con il cambio dell'anno.

Il complesso Talete di RFI è infatti scaduto di revisione e non più operativo e al suo posto è entrata in servizio la ALn 668.3118 che dapprima operativa in Sardegna, è stata equipaggiata con sistemi di diagnostica e a metà dello scorso dicembre è stata trasferita via mare e su un carrello stradale dall'isola a Civitavecchia.

Il successivo inoltro è stato quindi a Roma Tuscolana  dopodiché l'automotrice ha iniziato a circolare sulla nostra rete ferroviaria nel turno appartenuto a Talete.

Secondo gli avvistamenti fatti nel corso del tempo, una delle prime tappe a metà gennaio è stata la Campania (foto di apertura di Gabri656 a Benevento), con un utilizzo che si è esteso fino alle linee di Basilicata, Puglia e Calabria.

Successivamente, ovviamente dopo il traghettamento, l'automotrice diagnostica ha raggiunto la Sicilia dove ha viaggiato lungamente.

Qui ha iniziato un giro che l'ha portata praticamente lungo tutta l'isola tra Messina, Catania, Siracusa, Ragusa e Palermo.

Purtroppo, dalle informazioni che abbiamo raccolto, durante la sosta a Catania la macchina è stata pesantemente graffitata.

Il servizio della Automotrice, tuttavia, non dovrebbe essere eterno, poiché con l'arrivo di nuovo materiale diagnostico dovrebbe essere restituita al regolare servizio passeggeri.

Video dal canale YouTube Ferrovie Online

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia