Ha dell'incredibile l'incidente avvenuto domenica scorsa in Repubblica Ceca.

A Mariánské Lázně vicino a Drmoul, un treno merci composto da carri carichi di calce è deragliato nel pomeriggio tra le stazioni di Mariánské Lázně e Chodová Planá.

In seguito al terribile svio, che per fortuna non ha provocato feriti, la circolazione è ovviamente stata interrotta. Secondo le prime indagini il macchinista avrebbe probabilmente superato di molto il limite di velocità consentito sulla tratta, facendo deragliare il convoglio.

Il treno merci era composto da 13 carri, quattro dei quali sono precipitati per la scarpata posta di fianco alla linea. In totale, il danno è stato stimato in 29 milioni di corone ceche, di cui 20 milioni sono danni al treno e il resto alla linea ferroviaria. 

Tuttavia, l'importo esatto del danno sarà reso noto successivamente. “Il danno all'infrastruttura verrà specificato solo dopo un'ispezione dettagliata. I carri deragliati hanno meno di dieci anni, alcuni dei quali sono sull'argine. 

Tutto suggerisce che il macchinista abbia superato il limite di velocità", ha dichiarato Radka Pistoriusová, portavoce dell'amministrazione delle infrastrutture ferroviarie (SŽDC).

A rendere il tutto ancora più insolito il video che riprende l'incidente e che mostra chiaramente la dinamica dell'accaduto.

Foto e video dei Vigili del Fuoco

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia