Un corto circuito a bordo del treno Frecciargento 8314 Lecce-Roma, partito alle 11.50, ha provocato una fuoriuscita di fumo e numerosi disagi ai passeggeri a bordo.

Intorno alle 14.30 il convoglio ETR 485 n. 42 è stato fermato tra le stazioni di Barletta e Foggia.

"Abbiamo visto molto fumo e qualcuno si è sentito male" ha raccontato uno dei passeggeri a bordo del treno diretto a Roma. Trenitalia tuttavia in una nota ha specificato che "nessun passeggero è dovuto ricorrere alle cure del 118".

Immediato l’intervento dei tecnici della società per riparare il guasto al quadro elettrico in una carrozza. Il Frecciargento è ripartito dopo uno stop nelle campagne pugliesi, ed è giunto a destinazione con 73 minuti di ritardo.

Per motivi di sicurezza, i passeggeri sono stati spostati in altre carrozze e hanno viaggiato in piedi.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia