E' accaduto sabato. L'autore, un 20enne boliviano con precedenti, è stato arrestato.

Il giovane ha dapprima aggredito il capotreno, sostenendo che gli aveva rubato il telefonino.

Ormai fuori controllo, ha spaccato alcuni interni della carrozza del convoglio Trenord tra Tirano e Lecco, terrorizzando i passeggeri.
Poi, quando il treno si è fermato alla stazione di Mandello Lario, il giovane è sceso e, prima di tentare la fuga, ha raccolto dalla massicciata alcuni sassi per scaraventarli contro il convoglio, infrangendo alcuni vetri.

Dopo la follia, arriva l'arresto.

Alcuni agenti Polfer e una pattuglia dei Carabinieri, giunti da Lecco, lo hanno individuato e bloccato: il giovane sudamericano è stato arrestato per furto, lesioni volontarie, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

Il treno è ripartito dalla stazione con oltre 60 minuti di ritardo.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia