Il sito locale Uol riporta la notizia di una violenta collisione fra due treni passeggeri nei pressi di Rio de Janeiro.

Nell’incidente, avvenuto all’altezza della stazione Sao Cristovao, nella zona nord della città, è morto il macchinista di uno dei due convogli, dopo essere rimasto incastrato tra le lamiere per oltre sette ore. Inutile l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarre l’uomo. Altre otto persone sono rimaste ferite in modo lieve.

Alcuni passeggeri presenti sui convogli al momento dell’impatto hanno riferito di aver sentito un colpo molto forte, e di aver visto poi sprigionarsi fumo e che le porte hanno impiegato un po’ di tempo per aprirsi.

Ancora sconosciute le cause dell’incidente. SuperVia, l'operatore ferroviario brasiliano che gestisce i treni su quella linea, ha detto che l’incidente è avvenuto alle 6:50 del mattino. La società ha deplorato l’accaduto e ha sottolineato che ha già istituito una commissione che avrà trenta giorni di tempo per indagare sulle cause della collisione.

SuperVia ha inoltre assicurato che i due treni coinvolti nell’incidente, così come tutta la linea dove è avvenuto lo scontro, contato sulla ATP (Automatic Train Protection), attrezzatura che migliora il sistema di segnalamento dei treni in linea.

Foto Uol

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia