Prende sempre più forma l'idea del treno diretto AV Bolzano-Milano.

Ne dà notizia il Corriere dell’Alto Adige, che spiega come RFI, dopo aver aperto all’idea rilanciata da Alto Adige Innovazione, stia mettendo nero su bianco, lavorando ormai da alcuni mesi su uno studio di fattibilità. Nel frattempo la petizione lanciata dallo stesso sito, che ha visto l’appoggio di politica e categorie economiche, continua a raccogliere firme che al momento sono quasi cinquemila.

Come spiega il Corriere, se lo studio di fattibilità darà esito positivo sarà quindi la volta degli enti pubblici (province di Trento e Bolzano, regione Lombardia, land Tirolo) trovare un accordo per la tratta. «Inviteremo presumibilmente le diverse imprese a partecipare ad una gara nell’ottica di un servizio di mercato e non di trasporto locale considerate le spese ingenti da sostenere. Una coppia di corsa Trento-Bassano ha un costo di 330 mila euro all’anno e sono soltanto 96 chilometri», spiega il dirigente del Servizio trasporti pubblici della Provincia di Trento, Roberto Andreatta.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia