Della notizia, va detto, si sa molto poco, fatto sta che secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, ci sarebbe un freno rimasto serrato ad un convoglio alla base dei focolai d'incendio scoppiati nel bresciano nella giornata di oggi.

Ad accorgersi delle fiamme è stato un testimone in viale Bornata, che ha chiamato i soccorsi. Pare che a innescare il fuoco sia stato un treno (verosimilmente merci) in corsa sulla Milano-Venezia, con un freno che, appunto, non si sarebbe sbloccato del tutto, generando così una serie di scintille che avrebbero acceso piccoli focolai sulle sterpaglie ai lati della linea. 
«Abbiamo registrato circa quattro focolai in un raggio di due chilometri» conferma il comandante della Polfer, Renato Bertulli.

Sembra tuttavia che non sia stato identificato il convoglio responsabile poiché "nNssuno di quelli fermati presentava guasti. Evidentemente il problema si è risolto lungo il percorso". Si registrano lievi danni alla parete in legno sul retro di un’azienda di viale Sant’Eufemia, oltre che le sterpaglie in fumo lungo le massicciate a lato della ferrovia. Sul posto la polizia ferroviaria, i colleghi della Volante e i Vigili del Fuoco.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia