Il treno Oriente Express sarà ora condiviso fra Lvmh, Accor e la società ferroviaria francese SNCF.

Lvmh ha acquistato il treno che offre un insolito Viaggio da Venezia a Parigi, passando dal Sempione, per parecchie migliaia di euro, mentre gli altri due apriranno 20 hotel con il marchio Orient Express. L’uso del marchio che contraddistingue il treno di lusso è parte delle attività di Lvmh che ha appena completato l'acquisto del treno, con 17 vagoni, dal precedente proprietario e gestore Belmond.

Quasi nello stesso tempo, Accor ha annunciato l'apertura di un primo hotel di lusso Orient Express, a Bangkok, nel Mahanakhon l'iconico grattacielo della città.

«L'Orient-Express aveva reinventato il viaggio in treno nel 1900 con le prime carrozze letto che collegavano l'Occidente all'Oriente, offrendo comfort e qualità a tavola mai viste prima», ha detto a fine del 2018, Michael Issenberg, direttore generale di Accor Asia-Pacifico. «Offriremo lo stesso lusso e la stessa raffinatezza negli hotel Orient Express, la nuova incarnazione del marchio», secondo quanto ha riportato Le Figaro.

Accor si è associata alle ferrovie francesi SNCF con la quale condivide la proprietà del marchio Orient Express. Nel 2017 infatti, i due avevano firmato un'alleanza strategica per sviluppare Orient Express nell'hotellerie di lusso su scala internazionale.

Accor possiede il 50% della società Orient Express: l'obiettivo è di aprire una ventina di hotel con il marchio del treno di lusso entro il 2030. Secondo quanto ha riportato Le Figaro, in questo modo, SNCF ha messo fine alla licenza di sfruttamento del marchio che aveva accordato a Belmond negli anni Settanta.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia