Dopo l’episodio di qualche settimana fa, che ha coinvolto i macchinisti di un Frecciarossa, questa volta è successo a Chiasso.

Qualche sera fa infatti, presso la stazione di smistamento di Chiasso la polizia ha fermato un macchinista con il tasso di alcolemia del 2,28 per mille.

Come riporta Il Caffè, l’uomo era appena arrivato da oltre Gottardo con un treno merci di una società privata ed era intento a fare manovra quando alcuni poliziotti, insospettiti, gli hanno intimato di fermarsi e sono saliti a bordo sottoponendolo al test dell’alcol, e registrando un tasso di alcolemia decisamente elevato, soprattutto perché per i ferrovieri il limite è lo zero.

Nei confronti del macchinista, un 54enne svizzero tedesco recentemente assunto da una ditta di trasporti privata, è stata subito aperta una procedura di licenziamento ed è inoltre stato denunciato dal datore di lavoro.

Il pronto intervento delle forze dell’ordine ha fortunatamente scongiurato ulteriori problemi.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia