Potrebbe sembrare un articolo di Lercio, ma non è così.

Nella giornata di ieri un Airbus A320-200 di Eurowings partito alle 6.20 da Dusseldorf con pochi passeggeri a bordo, è giunto sui cieli della Sardegna chiedendo l'autorizzazione per l'atterraggio.

Alla stessa, tuttavia, non ha ricevuto alcuna risposta. Attimi di apprensione, poi i piloti hanno capito che non c'era verso di atterrare sull'Isola per via della chiusura ai voli commerciali, prolungata sino al 3 giugno, dell'aeroporto gallurese.

Sebbene la fase 2 sia avviata, infatti, ministero dei Trasporti e Regione non hanno ancora dato l'ok ai voli commerciali in Sardegna. Sino ad allora si può arrivare solo con l'autorizzazione della Regione.

Detto fatto, l'aereo ha dovuto fare dietrofront anche se resta da capire perché il volo da Dusseldorf sia partito. Dalla Gaesar, la società di gestione dello scalo, fanno sapere che sono state fatte tutte le comunicazioni previste in caso di inattività, in particolare il cosiddetto Notam Notice to airmen, ossia l'avviso che utilizzano i piloti per le informazioni su un determinato aeroporto.

Foto di Juke Schweizer - Eget arbejde, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=79725086

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.