Saranno l’americana Delta Air Lines e la low cost britannica easyJet ad affiancare FS nel salvataggio dell’ex compagnia di bandiera.

“Alla luce delle conferme di interesse pervenute da parte di Delta Air Lines ed easyJet a essere partner industriali di FS Italiane nell’operazione Alitalia, il Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane si è riunito oggi e ha deliberato di avviare una trattativa con le citate Compagnie aeree, al fine di proseguire nella definizione degli elementi portanti del Piano della nuova Alitalia”, scrive in una nota FS.

La decisione arriva dopo alcune ore di riunione del CdA di FS per decidere se il piano di salvataggio può proseguire con il coinvolgimento di uno o più partner industriali. Nei giorni scorsi, la compagnia franco-olandese Air France-Klm si era sfilata dalla trattativa su Alitalia forse anche in seguito alle tensioni tra i governi di Roma e Parigi.

Anche il governo ha fatto la sua mossa, e in una nota della Presidenza del Consiglio si legge che: “Si è concluso un vertice a Palazzo Chigi alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, del vicepresidente Luigi Di Maio e del ministro dell’Economia Giovanni Tria, all’esito del quale si è convenuta la disponibilità del governo di partecipare alla costituzione della Nuova Alitalia, tramite il Mef, a condizione della sostenibilità del piano industriale e in conformità con la normativa europea”.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi