Dopo il caso della nuova policy bagagli, al centro di numerose polemiche e della multa dell’Antitrust, Ryanair vara un nuovo supplemento destinato a suscitare altrettante polemiche.

Dal mese di aprile, infatti, la compagnia low cost ha introdotto il “Supplemento neonati”, ovvero un costo extra di 25 euro a tratta per i bambini sotto i due anni di età che viaggiano in braccio ai loro genitori.

Fino ad ora, infatti, un neonato che non occupasse il posto a sedere non era destinatario di nessun sovrapprezzo. Contro il supplemento, intanto, si sarebbero già mosse le prime associazioni dei consumatori. Lo “Sportello per i diritti”, per esempio, denuncia la mancata trasparenza e sottolinea come questa “prassi sia contraria ai regolamenti europei, invitando pertanto la compagnia aerea a modificare le sue pratiche”.

Per quanto riguarda la policy bagagli, invece, si attende nei prossimi mesi il responso definitivo dell’Antitrust che ha già imposto una multa di 3 milioni di euro a Ryanair, sospesa nel frattempo dal Tar del Lazio.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi