Nell'enorme caos che regna nella vicenda Alitalia una certezza c'è, la compagnia opera bene e ci lavorano dei professionisti.

Lo dimostra il record di puntualità nei primi quattro mesi del 2019, con l’89% dei voli atterrati in orario.

L'incoronamento arriva da FlightStats, società indipendente Made in Usa che ogni mese stila la classifica della puntualità delle principali compagnie aeree mondiali. Non confronti a caso ma analizzando i dati di compagnie paragonabili per dimensioni e network, nei quali Alitalia ha registrato un eccellente andamento operativo anche nell'appena trascorso mese di aprile.

Osservando le rilevazioni, emerge che nel quarto mese dell’anno la compagnia si è classificata al primo posto fra i vettori europei e al terzo posto nella classifica globale, con un indice di puntualità dell’87,5%, più alto del 9% rispetto alla media delle compagnie mondiali (78,5%).

Come se questo non fosse sufficiente, Alitalia è l’unica compagnia europea a figurare nella classifica dei primi cinque vettori più puntuali al mondo.

FlightStats è considerata una fonte molto attendibile, poiché è una delle poche società di rilevazione che monitora per ciascuna compagnia la quasi totalità dei voli effettuati.

Per effettuarlo, essa segue il metodo "A14" che prevede una tolleranza in arrivo di 14 minuti rispetto all’orario di atterraggio previsto.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.