Ancora un rinvio per il tribolato People Mover di Bologna.

Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino, il viaggio inaugurale con passeggeri a bordo continua ad accumulare ritardo sui tempi fissati e anche la data dei primi di novembre sembra sfumare.

Manca l’ultimo timbro, l’ultima firma, l’ultimissimo collaudo. Nessuno, fra gli addetti ai lavori, azzarda più una previsione. Ma è probabile che il primo biglietto sarà staccato – nella migliore delle ipotesi – a fine novembre. I più pessimisti, nei corridoi di Comune e Regione, spostano l’asticella addirittura a Natale.

A quanto risulta, manca un’ultima (?) visita della commissione ministeriale. Che, rientrata a Roma, dovrà quindi fare le proprie valutazioni. E, se tutto sarà in ordine, rilasciare l’agibilità.

A quel punto, la palla passerà a un altro ufficio ministeriale – l’Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi – che avrà fino 30 giorni di tempo per rilasciare il Noe, il nulla osta all’esercizio. Bisognerà quindi aggiungere due settimane di pre-esercizio. Solo allora si potrà, finalmente, tagliare il nastro. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.