A Milano il biglietto del trasporto pubblico passerà da 1,50 euro a 2,00 euro.

L'assemblea dei soci dell'Agenzia di bacino ha approvato il nuovo sistema tariffario integrato che sarà operativo da luglio. La Regione Lombardia assente all'assemblea.

Sull'approvazione, Siria Terzi, delegata ai Trasporti dell'ente, ha dichiarato: "E' passato il sistema tariffario integrato e c’è molta soddisfazione da parte dei Comuni, soprattutto quelli della Città metropolitana. La Regione non c'era al tavolo ma confidiamo che ci siano i tempi e le modalità per stabilite l'integrazione del sistema tariffario".

Soddisfazione anche da parte dell'Agenzia di bacino comprende i Comuni di Milano e la Città metropolitana, Monza, Lodi e Pavia. Il presidente Umberto Regalia sottolinea infatti: "Finalmente con il sistema integrato il cittadino potrà usare metropolitane, ferrovie e bus con un solo biglietto. Milano si è portata allo stesso livello delle altre città europee e i costi per i cittadini saranno per la grande parte inferiori".

Il vice sindaco della Città Metropolitana di Milano, Arianna Censi, pone l'accento invece sull'integrazione: "è una giornata molto importante per i cittadini della metropoli milanese è il primo passo verso una vera integrazione, ora è necessario un grande investimento nel potenziamento del trasporto pubblico metropolitano".

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi