Arriva la conferma visiva per un demolendo mentre se ne prepara già un altro.

Come vi abbiamo anticipato stamattina, è attualmente in viaggio quello con le due E.444R (.023 e .111) che raggiungerà Bari Lamasinata e quindi la BB domani sera.

Titolare è confermata la E.402B.172 come dimostrano le foto di Emanuele Brighella, nella sua livrea XMPR. Particolarmente complicate le condizioni della .111 privata anche dei pantografi, anche se è ovvio che entrambe le macchine sono state abbondantemente cannibalizzate prima dell'inoltro.

Mentre tutto questo accade, un altro convoglio ha mosso invece in alta Italia. Si tratta di un movimento di rotabili Trenord che dovrebbero essere trasferiti anch'essi in una prima fase per recuperare tutto quello che c'è a disposizione prima di andare al taglio. 

Come visibile nella foto di Luca Cesana, la DE 520 008 ha così trainato da Lecco a Milano Certosa il Le 562.013 (Stanga, 1988), il Le 562.041 (Stanga, 1989), la ALe 582.041 (Breda Pt-Ansaldo, 1988), il Le 562.019 (Stanga, 1988), il Le 884.163 (Breda Pt, 1983) e il Le 884.173 (Fiore, 1983).

Risulta sempre più chiaro che l'imminente arrivo dei nuovi Caravaggio sta dettando l'agenda degli smantellamenti in Lombardia, con i convogli più anziani che lentamente ma inesorabilmente cedono il passo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia