Ne avevamo parlato proprio oggi e alla fine il peggio è accaduto.

Erano in tre sui binari, lungo la linea jonica, tutti ragazzi di 13 anni. Uno di loro è morto, travolto dal treno in serata a Soverato, a pochi chilometri da Catanzaro. Gli altri due, che inizialmente non erano rintracciabili, erano stati parimenti dati per morti dal personale di macchina che al momento dell’impatto temeva di aver travolto l’intero gruppetto, invece erano scappati.

Dalle prime indagini risulta che il ragazzino morto potrebbe essere rimasto vittima di un gioco assurdo molto in voga al momento, quelli di farsi un selfie con il treno più vicino possibile. Non ha fatto in tempo a scansarsi e il gioco si sarebbe trasformato in tragedia.

I due ragazzi fuggiti dopo la tragedia sono stati rintracciati successivamente e, secondo quanto hanno riferito i carabinieri, avrebbero deciso di scappare per timore delle conseguenze della loro decisione di camminare, senza che ce ne fosse alcuna necessità, lungo i binari.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Correva l'anno

Treni e tecnologia