Ancora furti di rame ma stavolta nel messinese. 

Sono finiti in manette con l’accusa di furto aggravato tre messinesi che ieri sera sono stati fermati dagli uomini della Polizia Ferroviaria della città dello Stretto mentre asportavano dalla stazione RFI di Contesse, lungo la linea per Siracusa, circa due tonnellate di cavi contenenti rame.

Le forze dell'ordine sono intervenute mentre i tre erano intenti ad estrarre i cavi da una botola. Dopo ore di appostamenti gli agenti hanno atteso che i ladri caricassero parte del materiale in un’autovettura. A quel punto i poliziotti sono intervenuti e hanno bloccato al contempo sia la macchina con a bordo i cavi elettrici, sia i due uomini che erano rimasti nel magazzino dove era stata stipata una parte della refurtiva. 

Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati accompagnati in Tribunale per essere sottoposti a procedimento penale per direttissima.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia