Come riferito dall’agenzia stampa “Mia”, il ministro dei Trasporti e delle comunicazioni macedone Goran Sugareski ha detto che nei primi 100 giorni di attività, il governo della ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) ha stanziato 188,4 milioni di euro per migliorare le infrastrutture stradali e ferroviarie del paese.

Il rappresentante del governo di Skopje ha sottolineato come la Fyrom stia divenendo parte del sistema di trasporto dei paesi dei Balcani occidentali e dell’Unione europea.

Ha sottolineato Sugareski: “Abbiamo introdotto tre nuove vie di comunicazione dirette verso l’Italia, Malta e la Svezia; abbiamo esteso la data di scadenza per il condono delle abitazioni abusive dal primo gennaio al 31 dicembre 2018, abbiamo ridotto i prezzi per i servizi del catasto nazionale del 50 per cento, oltre a trovare soluzioni più flessibili e semplici per gli imprenditori”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia