È molto interessante l'esperimento condotto da DDay.it sul WiFi Fast di cui sono dotati gli ETR 400 e gli ETR 700.

Secondo il quotidiano dell'hi-tech, finalmente il WiFi funziona bene, aderire alla rete è immediato (non serve neppure registrarsi, come dice Trenitalia "basta un flag e sei on line") e, per tutto il viaggio, non si viene mai "buttati fuori", come invece accadeva con le vecchie WiFi, evidentemente saturate dal punto di vista degli accessi.

In termini di velocità, non sono presenti dati "scientifici", ma gli speedtest a campione effettuati durante il viaggio evidenziano che "una navigazione, anche se non sempre velocissima, è finalmente possibile".

I grafici postati da DDay.it riportano download anche nell'ordine di 12,7 Mbps e upload di oltre 2 Mbps, numeri decisamente interessanti se supportati anche da una buona stabilità del segnale.

Il tutto dovrebbe dipendere dal nuovo sistema multioperatore che sarebbe finalmente in grado di offrire una navigazione veloce e stabile. Si tratta di una vera e propria rivoluzione, visto che fino ad ora era praticamente impossibile riuscire a lavorare durante il viaggio, sia per la lentezza della rete sia per la continua caduta della connessione.

L'articolo completo è disponibile cliccando qui.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia