I lavori della nuova ferrovia transfrontaliera che collega Varese alla Svizzera, via Arcisate-Stabio saranno completati entro il 1 dicembre da Rete Ferroviaria Italiana.

Subito dopo saranno condotti test e prove mirate a simulare le condizioni reali di esercizio e ovviamente anche a testare gli innovativi sistemi tecnologici installati come la transizione dinamica che consente ai treni di effettuare “in corsa” il passaggio dalla rete ferroviaria svizzera a quella italiana e viceversa.

Il fine delle prove è quello di permettere l'attivazione del servizio commerciale dopo le festività natalizie, il 7 gennaio 2018.

Il servizio ferroviario programmato da Canton Ticino e Regione Lombardia e operato da TiLo sarà attivato dal cambio orario del 10 dicembre con tre nuovi collegamenti: S40 da Como Albate a Stabio, via Mendrisio, S10 da Como Albate a Lugano-Bellinzona, via Mendrisio e S50 da Bellinzona-Lugano a Stabio. In questa maniera si realizzerà un collegamento ogni trenta minuti tra Como-Albate, Mendrisio, Stabio, Lugano-Bellinzona.

Dal 7 gennaio 2018, poi, il servizio verrà prolungato da Stabio a Varese ottenendo così collegamenti ogni mezz’ora dalla città lombarda verso Como e Lugano-Bellinzona e sarà riattivata la linea ferroviaria Varese-Porto Ceresio, prolungando gli attuali treni che da Milano Porta Garibaldi arrivano a Varese, ottenendo così un collegamento diretto ogni ora dalla Valceresio fino a Milano.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia