Se ne parla da mesi come soluzione per risolvere i problemi di sicurezza all'interno della stazione di Bologna Centrale e ora pare esserci la certezza che i tornelli all'ingresso stiano per arrivare. Quando, al momento, non è ancora chiaro. "Lo standard per le stazioni nel nostro piano industriale - spiega Eugenio Fedeli, direzione produzione di RFI a Bologna - prevede l'utilizzo dei tornelli, non per la sicurezza, lo ricordo, ma per garantire l'accesso solo a chi ha il biglietto".

Da questo punto di vista, "avendo molti varchi la stazione di Bologna rappresenta per la sua complessità un luogo impegnativo da dotare di tornelli, ma ci stiamo riuscendo. Abbiamo sviluppato un progetto e adesso stiamo cercando le tecnologie che consentano di non rallentare l'accesso alla stazione. Confidiamo di riuscire a farcela. I tempi? Ancora non li sappiamo".

Gli accessi, dunque, saranno filtrati, così come avviene da tempo in altre stazioni di testa della rete ferroviaria italiana come quelle di Milano Centrale, Firenze Santa Maria Novella e Roma Termini. Fedeli ne ha parlato questa mattina al momento della inaugurazione dei due parcheggi di cui abbiamo dato menzione ieri e che nella sostanza completano il progetto della stazione Alta Velocità.

A proposito di questo completamento arrivano alcune conferme. "Abbiamo preso degli impegni con la Prefettura di Bologna. È già a disposizione il mezzo che RFI ha consegnato ai Vigili del Fuoco per accedere direttamente al Kiss and Ride, abbiamo attrezzato un locale tecnologico con apparecchiature di prima emergenza per i Vigili del Fuoco, abbiamo completato la progettazione della copertura radio per quanto riguarda le forze dell'ordine».

Entro la fine dell'anno, è il termine indicato da Fedeli, «stiamo cercando di realizzare questo progetto complesso che ha visto l'integrazione tra Carabinieri, Polizia, vigili urbani e 118». Tra le migliorie che sono state apportate alla stazione Alta Velocità c'è anche la copertura GPS nel Kiss and Ride richiesta dai tassisti.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia