La risposta della Regione ad una specifica interrogazione riguardante la poca affluenza di utenti lungo la tratta Sacile-Maniago si è in particolar modo concentrata sul miglioramento nella puntualità dell’orario dei treni e, al contempo, netta riduzione delle corse soppresse.

La Regione ha evidenziato che da un lato la riapertura della linea è stata operata da RFI e da Trenitalia in tempi congrui e senza alcuna sollecitazione delle tempistiche, dall'altro che le criticità riscontrate ad avvio del servizio e attualmente in via di superamento non erano in alcun modo prevedibili.

E’ stato inoltre ricordato che la puntualità compresa tra 0 e 5 minuti dei treni in questi mesi di avvio è nettamente migliorata, passando dal 77.6 per cento dei primi 20 giorni di apertura (dicembre 2017), al 90,8 per cento di gennaio 2018 e al 94.8 per cento di febbraio.

I parametri sono ancora più positivi se l'arco temporale della puntualità viene considerato tra 0 e 15 minuti; in questo caso si è passati dall'89 al 98.4 per cento.

Sul fronte della soppressione totale o parziale del servizi, dalle 36 corse cancellate a dicembre si è scesi a zero nel mese di febbraio. In merito al prossimo cambio orario, sono state attivate le interlocuzioni e raccolte proposte e suggerimenti degli utenti e del territorio.

La Regione ha poi ricordato la necessità di fidelizzare di nuovo quanti in passato hanno utilizzato altri mezzi di trasporto prima che entrasse in funzione la tratta ferroviaria, nonché la volontà di lavorare per una valorizzazione delle potenzialità della Sacile-Maniago sia per il trasporto di linea che di quello turistico.

L’impegno si affianca a quello che sta compiendo il territorio per ridare fiducia agli utenti potenziali di questo mezzo di trasporto e agli imprenditori locali che vedono nella riattivazione della linea una concreta opportunità.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.