La prima cassa dell'automotrice del treno di prova ad alta velocità Serie 956 della East Japan Railway è stata svelata a Kobe il 12 dicembre.

Costruito dalla Kawasaki Heavy Industries, il convoglio di 10 elementi inizierà i test a maggio.

Designato ALFA-X per Advanced Labs per Frontline Activity in rail eXperimentation, il test train ha lo scopo di spianare la strada a una nuova flotta di treni ad alta velocità che opererà sul Tohoku Shinkansen. L’obiettivo è quello di aumentare la velocità massima da 320 a 360 km/h quando l’Hokkaido Shinkansen raggiungerà Sapporo.

Il completamento del prolungamento da Shin-Hakodate-Hokuto a Sapporo è previsto per l’anno 2030, quando la flotta di serie derivata dall'ALFA-X entrerà in servizio. L’obiettivo è quello di ridurre il tempo di percorrenza da Tokyo a Sapporo a meno di 5 ore, rispetto al miglior tempo attuale di 8 ore con un cambio a Hakodate.

L’ALFA-X avrà due diversi modelli di muso, per poter studiare le onde di pressione e il rumore generato quando entra nelle gallerie a velocità molto elevate. Il primo a essere svelato è l’elemento 1, che dovrebbe essere posizionato in coda al treno in direzione Tokyo. Questo ha un muso simile ai convogli della Serie E5 già esistenti, ma allungato da 15m a 16 m.

L’elemento 10, che deve ancora essere completato, avrà un muso più lungo di 22 metri con una forma più complessa, a scapito di uno spazio interno molto ridotto. Altre innovazioni da sottoporre a test sono i freni di emergenza potenziati, i sistemi di prevenzione del deragliamento da utilizzare in caso di terremoto e le sospensioni attive progettate per limitare le vibrazioni.

Foto East Japan Railway

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.