L’edizione 2020 del ‘Viaggio nella Memoria – Tradotta internazionale in treno storico a vapore’ da Redipuglia a Caporetto non si terrà.

Una decisione sofferta da parte della Pro Loco Fogliano Redipuglia che organizza l’evento dal 2005. “Vista la situazione legata al Coronavirus – precisa il presidente della Pro Loco Fogliano Redipuglia, Carlo Forte – siamo costretti a dover cancellare l’evento del treno da Redipuglia a Caporetto. Evento che avrebbe dovuto realizzarsi domenica 18 ottobre e sarebbe stata la diciannovesima edizione.

Ci rammarica dover rinunciare a uno degli eventi di punta del nostro sodalizio, ma, purtroppo, non vediamo nessuna prospettiva di realizzazione e risulterebbe molto complicato poter gestire l’evento con eventuali regolamentazioni governative da dover seguire e adottare in un appuntamento simile”.

 

La cancellazione è dovuta all’aumento del noleggio delle infrastrutture da parte delle Ferrovie Slovene. Aumento che avrebbe costretto a dover alzare la quota di partecipazione di venticinque euro a persona, garantendo un minimo di duecentoventi paganti, solo adulti.

Le condizioni generali imposte dalle Ferrovie Slovene e dall’Agenzia organizzatrice dei servizi – prosegue Forte – sono troppo rigide e ci hanno costretto, a malincuore a dover cancellare levento con la speranza che in questa situazione di ripartenza del settore turistico ci sia un abbassamento delle tariffe per poterci consentire di rimettere in essere l’evento negli anni futuri”.

La Pro Loco prosegue intanto con la sanificazione non solo della sede sociale di via Filzi a Fogliano ma anche della Stazione Multimediale, sede del Museo multimediale della Grande Guerra, con l’obiettivo di riprendere quanto prima le proprie attività sociali e turistiche. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia