È uno dei 10 luoghi campani scelti per racconti teatrali riservati a un pubblico ristretto.

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa diventa un palco a norma e rispetta le distanze. Racconti per ricominciare è una rassegna di spettacoli per massimo 20 visitatori a turnoDal 25 giugno al 12 luglio, ogni pomeriggio gli spazi all'aperto accolgono monologhi itineranti della durata di 60 minuti.
Le proposte teatrali, affrontando percorsi che si sviluppano idealmente lungo i binari della vita, fanno viaggiare verso mete inesplorate del pensiero. Una passeggiata culturale con vista sul Golfo di Napoli, negli spazi esterni tra i padiglioni che custodiscono carrozze e locomotive storiche.

Le cinque trame drammaturgiche di autori classici ed emergenti offrono cinque vie di comunicazione: il cielo e le strade del desiderio (Le stelle di Sara Sole Notarbartolo), la stazione del treno della vita (Direttissimo di Dino Buzzati), un asse di equilibrio (Il primo passo di Dario Postiglione), un’autostrada interrotta (Chi siete? di Massimo Maglietta) e un vagone su cui un toro attende per la sua ultima corrida (L’ultima lettera di Igor Esposito). 

A questa rassegna teatrale, che ridà vita al mondo dello spettacolo, si affianca l’iniziativa r-Estate in forma al Museo. Per tutta lestate, ogni martedì e giovedì, il Museo ospita lezioni di pilates e yoga con istruttori qualificati del Centro Sportivo Portici. Il punto di incontro dei partecipanti alle lezioni-evento, organizzate al tramonto, è il Cafè Bayard, inaugurato da pochissimo.
Qui si possono gustare in totale relax deliziose tisane, prima di vivere un’esperienza esclusiva di sport, cultura e benessere, da concludere poi con una visita ai padiglioni.

Fonte FS News

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia