È possibile portare il mio cane o gatto sui treni di Italo? La risposta è sì, ma ovviamente ci sono diverse regole da rispettare.

I cani

cani e tutti gli animali domestici di piccole dimensioni e di peso inferiore ai 10 chili su Italo viaggiano gratuitamente. Basta che siano alloggiati negli appositi trasportini e che, ovviamente, siano regolarmente registrati ed identificabili grazie al certificato di iscrizione all’anagrafe canina.

Se si viaggia insieme a un passeggero straniero che porta con sé il suo animale, è importante ricordagli di avere sempre con sé l’apposito “passaporto” e il libretto di vaccinazioni del cane.

Anche i cani di grossa taglia possono salire sui treni Italo, a patto che siano sempre al guinzaglio e che indossino una museruola, morbida o rigida, nelle fasi di salita e di discesa dal treno. Si tratta di una misura a tutela di tutti i passeggeri (dei più piccoli, ad esempio, o anche di tutti coloro che potrebbero avere paura dei cani).

Se si possiede un cane di taglia grossa, si deve prenotare per lui il servizio di trasporto. si può fare contestualmente all’acquisto del proprio biglietto tramite il Contact Center “Pronto Italo” al numero 06 07 08 oppure aggiungerlo successivamente fino a due ore prima del viaggio chiamando Italo Assistenza al numero 89 20 20.

Il prezzo di trasporto del cane è di 50 euro, e per richiederlo si deve acquistare un biglietto in tariffa Flex per gli ambienti Prima, Comfort e Smart. La prenotazione è importante perché i posti a disposizione per i cani più grandi sono limitati. Nel caso dei piccoli animali con trasportino, invece, non è necessario: li si potrà sistemare nelle bagagliere o nelle immediate vicinanze del proprio posto.

Se il proprio animale è considerato pericoloso, oppure soffre di una patologia che potrebbe essere trasmessa all’uomo (come accade, ad esempio, per la rabbia), non potrà salire a bordo per ragioni di sicurezza.

Ultima precisazione, ma immancabile: i cani guida viaggiano sempre gratis su Italo, indipendentemente dalla loro taglia.

I gatti

gatti sono benvenuti in tutti gli ambienti dei treni Italo: Smart, Comfort, Prima e Club Executive.

Il gatto può viaggiare in treno solo all’interno di un apposito contenitore o trasportino, che deve essere alloggiato nelle bagagliere o nelle immediate vicinanze del posto. È ammesso solo un contenitore per viaggiatore, quindi se si hanno più gatti sarà possibile portarne uno soltanto se ci si sposta da soli.

Una volta a bordo, si dovrà tenere il micio tutto il tempo nella gabbietta chiusa assicurandosi che non disturbi le altre persone. Non lo si potrà, ovviamente, lasciare libero di muoversi all’interno della carrozza, poiché non a tutti piacciono i gatti, e qualcuno potrebbe anche essere allergico al loro pelo.

Il trasporto di gatti e altri animali da compagnia su Italo è gratuito, e non necessita di prenotazione. Non si è quindi obbligati a comunicare la presenza del proprio felino quando si acquista il biglietto e quando si sceglie il posto sul treno.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia